La gratitudine è un sentimento sopravvalutato.

“dove vi è una grande volontà non possono esistere grandi difficoltà” Niccolò Macchiavelli Altrochè guru e “laifoach” ammerigani della mia fava, il buon vecchio Niccolò nazionale la mandava benissimo, a frasi motivazionali, secoli fa. E aveva anche un gran bel po’ di stile e lungimiranza in più, ma questo è un mio parere personale. Faccio…

“Quando siete felici, fateci caso”

Oltre ad essere il titolo di quello che tutti descrivono come un bellissimo libro, questa è anche la più scontata e snobbata delle verità. Non ci facciamo mai pienamente caso, alla felicità. Nella nostra infinita e congenita presunzione, crediamo che sia parte di una condizione privilegiata che ci è semplicemente dovuta. Beh no, non è…

No, non sono una vera blogger.

Il mio primo blog si chiamava “frammenti di luci e ombre”. Forse un po’ pretenzioso, ma sicuramente d’effetto. Era il 2006 e io avevo appena scoperto l’esistenza di uno spazio web gratuito dove potevo scrivere ed essere letta da chiunque. Un’autentica figata, per una che vuole fare la scrittrice. Scrivi e hai un pubblico che…

Feodor la tocca pianissimo

Eh sì, proprio lui, il buon vecchio Dostoevskij. Quello che tutti o quasi rifuggono perché, si sa, gli autori russi scrivono libri lunghi, difficili e pallosi. Beh, probabilmente se il massimo della cultura per te è Barbara d’Urso allora sono la prima a raccomandarti di starci alla larga, dagli autori russi. Ma anche da me eh,…

Fare troppe cose assieme è deleterio.

Mi piace fare tante cose assieme, da un po’ quelli incasinati come me si auto-definiscono multitasking, che si sa, l’inglese fa figo. Personalmente questa cosa che accavallarsi le incombenze, i lavori e le consegne sia così cool non ha mai convinto al cento per cento. Io lo faccio perché non ho metodo e perché per…

F-R-I-D-A

Tra i tanti (troppi) regali che ho ricevuto per il mio compleanno, mi sono piacevolmente rallegrata del fatto che un buon 70% è costituito da libri: per farmi davvero molto felice, e a quanto pare i miei amici lo sanno, basta farmi arrivare tra le mani della carta stampata. Se poi è preziosa come quella…

missing translations

Nel duemilasei, oltre a scrivere il mio primo romanzo, a fidanzarmi con l’uomo che mi ha cambiato in meglio la vita e ad aprire il mio primo blog, mi sono anche laureata in Scienze della Mediazione linguistica, che è un modo molto figo e formale e ridondante per il buon vecchio “università per traduttori e…

mi importa solo che siate felici

Si, dico a voi due. Lo so che adesso che siete così piccoli vi basta un attimo per riempirvi di meraviglia e stupore, ma so anche che purtroppo questa cosa forse tenderà a cambiare. Ci proveranno in tutti i modi a convincervi del contrario, del fatto che ci sono cose davvero molto più importanti dell’essere felici,…

Thomas Mann era uno metodico

Dicono che Thomas Mann fosse metodico fino allo sfinimento. Uno di quelli che se non aveva tutte le matite temperate e il caffè esattamente alla temperatura ottimale e la luce sulla scrivania come piaceva a lui, poi andava a finire che non scriveva. Anche Kant era così: non aveva l’orologio eppure si dice che ogni…

Quando tuo figlio si ammala.

Andrea si è ammalato. E io non dormo da una settimana. Che, mi vengono a dire, capita quando si hanno figli piccoli. Ah ah ah Cazzo ti ridi?!? Non fa ridere. E non è di incoraggiamento. Anche perché di solito chi elargisce queste perle di infinito conforto o i figli o non li ha ancora,…